Vuoi iscriverti ad un corso d’inglese full immersion ma non sai come muoverti? Approfitta delle vacanze di Natale per volare a Malta

Malta a Natale è un vero spettacolo: un luogo di incontro tra diverse culture, quella europea e quella più arabeggiante. A soli 80 km dalla Sicilia, offre un clima mite tutto l’anno ed è una tra le mete più ambite dai turisti di tutta Europa.

Quello che non tutti sanno, però, è che Malta risulta essere il luogo ideale per imparare l’inglese. Essendo stata colonia britannica fino alla sua indipendenza, avvenuta nel 1964, la lingua ufficiale è rimasta quella inglese, affiancata ad una piccola minoranza maltese.

La differenza con le destinazioni ben più famose sta nel prezzo più contenuto, soprattutto in bassa stagione.

Malta a Natale per studiare l’inglese

Studiare a Malta la lingua inglese significa avere un’offerta vastissima di corsi. I college sono numerosi e sparsi in tutta l’isola: dalle “grandi città” come St. Julian’s e La Valletta, fino ad arrivare a villaggi più piccoli e tranquilli.

Le vacanze di Natale sono un ottimo periodo dell’anno nel quale recarsi a Malta per studiare inglese. Numerose le scuole che continuano le attività, alcune delle quali offrono dei pacchetti dedicati alle famiglie per permettere ad adulti e bambini di imparare o ripassare la lingua. Non solo, Malta in inverno offre un clima mite e piacevole per visitare l’isola in tutta serenità.

Un’offerta davvero completa che permette di unire la didattica al divertimento: da soli o con la propria famiglia.

Scegliere Malta come destinazione di una vacanza studio nel periodo natalizio

Alcuni buoni motivi per i quali scegliere di studiare a Malta nel periodo di Natale li abbiamo già elencati poco sopra: il fatto che l’inglese sia la lingua ufficiale è uno, ed il meteo certamente più favorevole rispetto a quello di altre mete più consuete è un altro. Ma non è solo questo: l’isola è un vero e proprio scrigno artistico e culturale in ogni suo scorcio.

Quando l’UNESCO ha nominato La Valletta come Patrimonio mondiale dell’Umanità, l’ha descritta come:

una delle zone con la più alta concentrazione di tesori storici al mondo.

La capitale maltese e comunque l’isola in generale (oltre le vicine Gozo e Comino) custodiscono segreti millenari e sono la scena di un passato illustre che ha contribuito a delinearne i tratti nel corso dei secoli. Chiese, musei, spiagge che d’inverno offrono panorami meravigliosi: muoversi a Malta è davvero semplice. Una vacanza studio a Natale ti permetterà certamente di imparare la lingua, ma anche di scoprire l’isola sotto un aspetto completamente nuovo e meno turistico. Il che è sicuramente meglio, perché avrai la possibilità di interagire con gli abitanti dell’isola nella loro lingua madre, senza cedere alla tentazione di parlare italiano con i numerosi turisti connazionali che popolano le spiagge d’estate.

Inoltre, aspetto da non trascurare, Malta è viva anche in inverno. Sotto Natale sono diversi i mercatini che popolano le vie delle città: i più famosi sono quelli de La Valletta, che animano la capitale con processioni in costume, presepi viventi, decorazioni natalizie e prodotti artigianali locali. Famosissime le produzioni tessili, in ceramica e in filigrana d’argento, oltre che le specialità enogastronomiche caratteristiche dell’isola.

Come puoi vedere, i motivi per scegliere Malta a Natale per la tua vacanza studio sono davvero tantissimi, molti dei quali legati proprio all’atmosfera suggestiva data dalla stagione.

Cosa fare a Malta a Natale

Lo studio è sicuramente importante, ma anche il divertimento non è da meno. Se sei amante delle festività, non puoi perderti altre chicche al di fuori dei mercatini.

Come in tutti i Paesi molto religiosi, il Natale a Malta è molto sentito e gli addobbi sono in qualsiasi angolo dell’isola. L’isola si riempie di mille colori: luminarie ed ornamenti ti daranno la sensazione di vivere in un presepe a dimensione naturale, in uno scenario davvero suggestivo ed indimenticabile.

Se sei a Malta, oltre a girare l’isola stessa approfittando dei numerosi concerti di Natale e degli eventi del periodo, ti consigliamo di prenderti una mezza giornata per andare a Gozo. Qui, da qualche anno, viene allestito il Bethlehem f’Għajnsielem, un vero e proprio villaggio della natività che ogni anno attira migliaia di visitatori da tutto il mondo.

Questo presepe vivente si sviluppa su una superficie di circa 20 mila metri quadrati e coinvolge oltre 150 attori che ricreano l’atmosfera di Betlemme di oltre 2.000 anni fa. Ovviamente non possono mancare gli animali: il bue, l’asinello, cavalli, galline e molto altro. Una riproduzione molto accurata e ricca di attrazioni.

Al Bethlehem f’Għajnsielem, ad esempio, puoi visitare la casa del falegname, il mercato dove viene venduta frutta e verdura di stagione, la taverna ed i laboratori artigiani. Inoltre, dopo il tramonto puoi passeggiare per le strade del villaggio facendoti luce con le tradizionali lampade ad olio: una vera e propria magia che ti porterà indietro nel tempo.

Come arrivare a Malta

Se vuoi passare le tue vacanze natalizie a studiare a Malta, oltre che a goderti l’atmosfera, è necessario prendere l’aereo oppure il traghetto (solo se arrivi dalla Sicilia). In poco più di un’ora di volo da Milano sarai sull’isola e se non vuoi perderti il Bethlehem f’Għajnsielem, sarà sufficiente prendere il traghetto da Cirkewwa per Gozo ed in circa 15 minuti sarai sull’isola.

Se invece ti trovi a Malta nei primi giorni di dicembre, ti consigliamo di soffermarti ad ammirare l’atmosfera natalizia nel mentre che i preparativi stanno cominciando. Un’esperienza unica e da portare sempre nel cuore.

Write A Comment