Malta è un Paese che riserva molte sorprese e porta con sé diverse curiosità

Malta è un’isola molto piccola, e con i suoi soli 316 km quadrati di estensione è il quinto Paese più piccolo d’Europa. Nonostante questo, complici gli influssi di altre popolazioni che si sono susseguite nel corso della storia, Malta nasconde diverse curiosità legate alla lingua, alle tradizioni e molto altro. Andiamo a scoprirle insieme.

Curiosità su Malta: alcune cose che (forse) non sai

L’arcipelago maltese non è una semplice destinazione per vacanze estive low-cost, come banalmente si crede. A Malta, per esempio, puoi cercare il tuo corso d’inglese ideale, approfittando di una vacanza studio in una meta unconventional (e molto più mite) rispetto ad altre ben più famose; puoi visitare le location a cielo aperto utilizzate nei tuoi film e serie TV preferite; puoi godere di un tempo magnifico e tanto altro ancora.

1. L’inglese è la lingua ufficiale

Non tutti sanno che Malta è uno Stato che ha due lingue ufficiali: il maltese, che ha basi semitiche contaminate da influenze italo-siciliane, e l’inglese. Poiché l’arcipelago è stato possedimento britannico fino al 1964, l’inglese è rimasto fortemente radicato negli abitanti, tanto che ad oggi viene parlato e compreso dall’88% dei maltesi. Ma non è finita qui: il 16% degli abitanti lo utilizza per la maggior parte delle comunicazioni ed il 12% conosce solo questa lingua, ignorando completamente il maltese.

A Malta e Gozo sono decine e decine i college che offrono corsi di inglese per tutte le esigenze, esistono perfino delle vacanze studio dedicate a tutta la famiglia.

Per approfondire leggi anche: Corsi di inglese a Malta, come trovare quello giusto.

2. Malta è una Hollywood in miniatura

Negli ultimi decenni, Malta si è guadagnata il soprannome di “Mini Hollywood del Mediterraneo”. Proprio nell’arcipelago maltese è possibile vedere con i propri occhi le location in cui sono state girate alcune scene di grandi successi cinematografici come Il Gladiatore, Troy, Munich, Il Conte di Montecristo, Popeye, Assassin’s Creed, Il Codice Da Vinci e By The Sea (per citarne alcuni).

Se la tua passione sono le serie TV e sei un grande fan di Game of Thrones, invece, Malta non ti deluderà. Ecco cosa visitare se Il Trono di Spade ti ha conquistato:

  • Azure Window di Gozo: luogo di celebrazione del matrimonio Dothraki tra Daenerys Targaryen e Khal Drogo;
  • Fort Manoel: costruito tra il 1723 e il 1755 dall’Ordine dei Cavalieri di Malta. In Game of Thrones è il Gran Tempio di Baelor;
  • Mdina: luogo in cui sono state girate numerose scene relative alla città principale di Westeros;
  • Fort Ricasol di Kalkara: il suo ingresso appare con il nome The King’s Gate, nel terzo episodio della prima stagione;
  • Mthaleb, vicino Dingli cliffs: luogo in cui sono state girate diverse scene relative al popolo dei Dothraki.

Location uniche, incontaminate ed esclusive che ti faranno sognare ad occhi aperti.

3. A Malta c’è sempre bel tempo

L’arcipelago maltese vanta una media di 300 giorni di sole all’anno. Che tu l’abbia scelta come meta per le tue vacanze estive o per studiare inglese in inverno, siamo quasi certi che il bel tempo non ti abbandonerà.

A Malta, infatti, l’inverno dura da novembre a febbraio e comunque le temperature sono molto più miti rispetto a quelle cui siamo abituati in Italia. Parliamo di medie giornaliere che si aggirano intorno ai 14 gradi, con una bassa escursione termica tra giorno e notte, e di luoghi dove non nevica e nemmeno gela mai. Insomma, un vero e proprio paradiso anche in bassa stagione.

4. Gli orologi per ingannare il Diavolo

Malta è un Paese molto religioso. Nonostante la sua ridotta estensione, in tutto l’arcipelago, è possibile contare una chiesa per ogni giorno dell’anno (o quasi).

Nelle 359 chiese e cappelle di Malta sono presenti due orologi sulla facciata, ma solo uno riporta l’ora corretta. Secondo la tradizione, l’altro è necessario per ingannare il diavolo, permettendo così un corretto svolgimento delle funzioni religiose.

5. Le barche con l’occhio di Osiride

Tutte le tradizionali barche da pesca (chiamate luzzus) che vedrai a Malta hanno una particolarità: l’occhio di Osiride riportato su ogni lato. Secondo i Fenici, il Dio Horus era l’unico in grado di proteggere i pescatori in mare e portar loro buona sorte, ecco il perché di questa tradizione popolare.

Per i più scaramantici è possibile acquistare l’occhio di Osiride nei numerosi negozietti presenti nell’arcipelago. Diventato oramai simbolo di Malta, sono molti gli artigiani che producono e vendono oggettistica che lo rappresentano.

Altre curiosità su Malta che devi assolutamente sapere

Malta, nonostante le sue ridotte dimensioni, riserva anche altre curiosità:

  • La Valletta è la capitale più piccola d’Europa (per approfondire leggi Cosa vedere a La Valletta);
  • i templi di Ggantjia sono più antichi delle piramidi egizie;
  • nella Concattedrale di San Giovanni Battista è possibile vedere due capolavori del Caravaggio a Malta;
  • è presente e si può visitare l’Ipogeo di Hal safieni, l’unico tempio preistorico sotterranoe del mondo;
  • la leggenda narra che, proprio a Malta, Ulisse e la Ninfa Calipso vissero il loro amore.

Nonostante le tante curiosità ed i numerosi luoghi da scoprire, muoversi a Malta è molto semplice. Le distanze sono ridotte, le linee degli autobus efficienti e sono numerosi i negozietti in cui affittare biciclette o motorini per girare comodamente l’arcipelago.

Write A Comment